C’è chi in casa non è al sicuro, chi è costrettx ad andare al lavoro, chi è impegnatx nello smart working o nella didattica on line, chi cerca di contrastare la solitudine e l’alienazione, chi si sta prendendo cura delle persone positive al virus o ha familiari e amici in ospedale.
Tutti siamo impegnatx ad elaborare il fenomeno, a gestirne le conseguenze pratiche, a razionalizzarlo o ad evitare di pensarci.

Qualunque sia la difficoltà che stai affrontando, materiale o psicologica, condividila, se vuoi. Potrà essere di aiuto anche per tante altre persone.
Questo è uno spazio per ciascunx di noi: per dare sfogo a riflessioni, perplessità o pensieri ai quali sentiamo il bisogno di mettere ordine.

Vogliamo unire le esperienze e non sentirci isolatx, sondare i problemi ed eventualmente anche trovarvi soluzioni.
La famiglia o la ristretta cerchia di amici/colleghi non possono essere l’unico punto di riferimento in questa situazione: proviamo a creare, per quanto possibile, una rete di solidarietà e condivisione più ampia.

Da qui alla fine della quarantena, raccoglieremo le testimonianze e le pubblicheremo di volta in volta qui sul sito.
Perché da questa situazione non rimanga indietro nessuno.

Scrivici alla pagina facebook (ControTendenza Piacenza), su instagram (@controtendenzapc) o alla mail [email protected]

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento