È da ieri che il noto rapper romano Gemitaiz, nome d’arte di Davide De Luca, sta prendendo posizione contro il razzismo e il fascismo del nuovo governo in maniera convinta e inequivocabile.

Nella scena musicale italiana sono di fatto pochi gli artisti in grado di tenere salda la propria posizione contro attacchi frontali di media mainstream e politici.

Gemitaiz utilizza infatti la sua personalità per veicolare messaggi tutt’altro che scontati e, insieme con chi lo ascolta, scuote le fondamenta di un linguaggio mainstream che ormai ha perso qualsiasi contatto con la realtà e con le sue problematiche. Per come corrono i tempi, infatti, il sostegno alla causa antifascista da parte di artisti emergenti diventa fondamentale, proprio e soprattutto per creare una breccia nel muro mediatico intento ad oscurare il disastro politico e umano in cui siamo immersi.

Sottovalutare queste prese di posizione da parte di certi artisti è sbagliato, in quanto è facile per i rapper emergenti rimanere abbagliati dalla fama e tutte le sue comodità.

Dobbiamo essere in grado di trovare e valorizzare chi, invece, mantiene fede alle proprie origini e alle proprie parole di rivendicazione sociale antirazzista e antifascista, utilizzando il proprio bacino di seguito per mantenere vivo l’impegno di riscatto e lotta collettiva.

Sosteniamo quindi con fermezza Gemitaiz, sperando che tutta la scena hip-hop italiana, dagli artisti minori a quelli maggiori, passando per tutti i loro seguaci, sia in grado di mantener fede al proprio sangue e prender posizione contro il razzismo.

 

  •  
    65
    Shares
  • 65
  •  
  •  
  •  
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento