Pubblicati da Controtendenza

Verso gli scioperi dell’8 e del 9 marzo!

Condividiamo e rilanciamo l’appello mosso da NON UNA DI MENO verso l’8 e il 9 marzo, due giornate di sciopero produttivo e riproduttivo che anche a Piacenza saranno fondamentali per costruire un’alternativa femminista alla violenza e allo sfruttamento. Condividiamo e rilanciamo inoltre l’appello mosso ai sindacati, ai quali chiediamo l’adesione allo sciopero del 9 marzo […]

Presidio NO TAV per Nicoletta! Liberx tuttx!

Il 30 dicembre, Nicoletta Dosio, 73 anni, professoressa di greco in pensione e attivista NO TAV è stata condotta in carcere dai carabinieri. Il motivo per cui lo Stato ancora una volta mostra i denti, dando prova della sua abilità intimidatoria e repressiva, portando una signora di 70 anni in carcere il giorno prima dell’ultimo […]

SORRY, WE FIGHT YOU!

Affinità e divergenze fra la realtà rappresentata da Ken Loach e la nostra     È in questi giorni al cinema il film di Ken Loach “Sorry we missed you”, rappresentazione ultra realistica della vita lavorativa – e non – dei corrieri, ambito di lavoro cresciuto a dismisura in tempi di Gig Economy. Per la […]

Ultima udienza per la sorveglianza speciale: noi stiamo con chi combatte l’isis!

Oggi si è svolta l’ultima udienza che vede coinvolti Jacopo, Eddi e Paolo, tre ragazzx ai quali la procura di Torino vorrebbe applicare la misura preventiva della sorveglianza speciale, perché vengono ritenuti (dal pm) socialmente pericolosi. La sorveglianza speciale é un dispositivo repressivo ideato durante il ventennio fascista appositamente per stroncare il dissenso, e viene […]

Da Roma a Milano ControTendenza in piazza per la lotta globale

Oggi CT si è efficacemente divisa in due delegazioni, una a Milano in solidarietà alla rivoluzione del Rojava e una a Roma con il sindacalismo conflittuale. Roma Oggi 20.000 proletarie e proletari hanno attraversato Roma rivendicando un futuro libero dall’oppressione capitalista. Si è urlato contro un governo che continua a mantenere le politiche del lavoro […]

,

È un mondo meraviglioso!

Affermazione difficile da sostenere direte voi, proprio nei giorni che stanno vedendo la drammatica aggressione del fascista Erodgan alla rivoluzione del Rojava. Un’aggressione in pieno stampo nazista, che sta già dando luogo ad atrocità di ogni genere da parte dei soldati turchi e delle loro bande irregolari jihadiste. Ad esserne la vittima principale sono le […]

Per un autunno di lotta e di cultura: Università della Lotta!

L’attacco del fascista Erdoğan alla rivoluzione comunista, femminista ed ecologista del Rojava ci ha costretti a degli straordinari in questo inizio autunno: solo la settimana scorsa (clicca QUI per leggere l’articolo) vi rendevamo conto del nostro intervento operaio a fianco del S.I. Cobas, e rocambolescamente ci siamo dovuti organizzare per scendere in piazza (con ottimi numeri!) […]